Curvy, l’outfit ideale e la lingerie comoda e sexy: le fasce antisfregamento

Curvy, l’outfit ideale e la lingerie comoda e sexy: le fasce antisfregamento
10/09/2018 Ivana Zimbone
Curvy outfit

L’evoluzione dei canoni di bellezza, nel tempo, con i suoi cambiamenti radicali, è la massima prova di come non esista un “bello” universale. Nonostante oggi i mass media impongano un modello perfetto di donna “pelle e ossa”, la maggior parte degli uomini continua a preferire “la carne”. 

Curvy, icone del fashion system

L’icona intramontabile di stile rimane l’immortale Marilyn Monroe. A 56 anni dalla sua morte, le sue generose curve occupano ancora le copertine dei giornali. I poster che ritraggono la sua immagine vestono persino le pareti di negozi, saloni di bellezza, appartamenti privati.

Beyoncé, Kim Kardashian, Jennifer Lopez, Adele e Ashley Graham sono tra le donne che stimolano di più gli ormoni maschili, rivoluzionando tutto il fashion system.

Così, un po’ per principio di realtà (è davvero difficile trovare donne semi-anoressiche a cui destinare micro abiti), un po’ per contrastare l’anoressia e la forzata magrezza delle modelle, diversi stilisti internazionali, come Marina Rinaldi, hanno lanciato collezioni di abiti destinate alle curvy.

Perché le curvy sono così amate dagli uomini?

Secondo gli antropologi, a livello inconscio, è rimasta l’attrazione per ciò che sin dall’antichità è stato considerato sinonimo di fertilità e abbondanza.

Inoltre, le curve sono amate dagli uomini perché ricordano l’adorata mamma. Senza pensare troppo a Freud, ci sarà certo un motivo se le mogli separate affermano che la suocera sia stata una delle principali cause di rottura della relazione: non c’è nulla da fare, per i maschietti la mamma è sacra!

Salute delle taglie forti

In carne e in salute non significa obese… Conosciamo tutti i gravi rischi a cui espone l’obesità, come il colesterolo alto, la compromissione dell’apparato cardio-circolatorio, il diabete.

Tuttavia, per le taglie forti che godono di piena salute possono esserci ugualmente dei piccoli inconvenienti, non gravi, a cui facilmente poter porre rimedio: cellulite, vene varicose, cattiva circolazione, pelle a buccia d’arancia, cosce che fastidiosamente si sfregano tra loro, causando irritazioni.

Rimedi naturali, integratori alimentari, trattamenti estetici, chirurgia plastica, massaggi, sport, sono gli strumenti principali utilizzati dal pubblico femminile per migliorare il proprio aspetto.

Le fasce antisfregamento: la rivoluzione dell’intimo

È possibile valorizzare le proprie forme, senza eccedere, senza risultare volgari. La giusta biancheria intima, per esempio, può offrire l’opportunità di essere sexy e comode allo stesso tempo.

Le fasce antisfregamento, per esempio, hanno letteralmente rivoluzionato il mondo della lingerie curvy. Consentono di ridurre a zero i fastidi dello sfregamento cosce (che è una vera tortura!), di nascondere eventuali imperfezioni della pelle e di essere irresistibilmente sensuali.

Le bande elastiche di Gabriella, un’azienda polacca dal rapporto qualità-prezzo imbattibile, sono un “tocco di classe”. Disponibili in versione “semplice” o in pizzo, possono essere indossate sotto abiti e gonne, per rendere il look elegante. Deliziose anche in abbinamento a babydoll e sottovesti, per incontri piccanti o per sentirsi bene con il proprio corpo. Rimangono ferme nella loro posizione, grazie alle strisce adesive che ne impediscono lo spostamento. Il modello più semplice è disponibile in beige e nero, mentre per quello in pizzo si aggiunge anche la versione écru.

 

BANDE ELASTICHE ANTI SFREGAMENTO COSCE milena lingerie

BANDE ELASTICHE ANTI SFREGAMENTO COSCE milena lingerie

 

Anche le fasce della Julimex fanno bene il loro dovere: nonostante la loro sobrietà, rimangono indicate per tutti gli usi. Vengono acquistate principalmente dalle donne che necessitano quotidianamente di confort e praticità. La scelta può ricadere sul bianco o sul nero.

La Mitex propone delle bande antisfregamento essenziali nelle loro linee ed efficaci nell’utilizzo. Al classico nero viene proposta anche la variante in rosa cipria.

L’outfit ideale per ogni momento della giornata

Per valorizzare le proprie curve, essere sexy senza sforare nel cattivo gusto, occorre innanzitutto pensare a degli abbinamenti che siano adeguati per ogni momento della giornata, che non lascino troppo scoperti seno e cosce, ma che facciano emergere la sensualità delle forme generose.

Se lo stile più raffinato è quello semplice ma curato, per l’outfit del giorno l’ideale è un vestito colorato, ma di tonalità scura, che metta in risalto il décolleté, senza scoprire troppo le gambe. Accoppiato a orecchini neri con dettagli in oro, nonché a una versatile borsa tote, sarà perfetto per essere ben curate e adatte a ogni contesto. Con l’aiuto di ballerine a punta (ma non senza tacco!) la figura verrà slanciata e le caviglie risulteranno più affusolate.

Vestito di Anna Field, scarpe Love Moschino, borsa di Micheal Kors, orecchini Bvlgari

La sera, invece, è il momento di scoprire le braccia e di utilizzare un vestito nero… un vero must per le curvy! Un bel tubino irregolare total black è un evergreen che tutte le donne dovrebbero tenere nel proprio guardaroba. Abbinato a scarpe senza cinturino (i cinturini “spezzano” la figura e la rendono otticamente più “larga”, facendo apparire le gambe più corte rispetto alla realtà), come per esempio le décolleté nere, può essere personalizzato da accessori colorati. Orecchini pendenti e tracolla rossa possono impreziosire il look e comunicare a tutti la propria grinta! Per coprirsi, una valida alternativa ai coprispalle, che a volte fanno apparire le braccia (e, di conseguenza, i fianchi!) più in carne, sono utilissimi i trench e i cappotti. In commercio se ne trovano tantissimi, anche di materiale leggero per i mesi non troppo freddi.

Vestito di Marina Rinaldi, cappotto di Elena Mirò, orecchini di Eredi Jovon, borsa di Armani, scarpe di Christian Louboutin

La notte serve per sognare… per dedicarsi alla cura della coppia o a se stessi. Per le amanti del nero, le fasce antisfregamento semplici possono essere abbinate a una deliziosa sottoveste, come la Blackardi di Obsessive, e a una vestaglia in raso che possa esaltarne la sensualità, come il modello Kimono di Cottelli.

Fasce antisfregamento Julimex, sottoveste Obsessive, vestaglia nera lunga kimono in raso nero di Cottelli

Per le amanti del pizzo nero, le bande antisfregamento Gabriella possono essere aggiunte alla chemise e perizoma in tulle e pizzo floreale Adel di Softline. La preziosa chemise è disponibile anche in pizzo bianco. In questo caso si possono abbinare le fasce antisfregamento in pizzo écru o beige di Gabriella, oppure le bande bianche semplici della Julimex. Se si vuole completare l’outfit, si può indossare anche la vestaglia bianca corta in satin e pizzo di Chilirose.

Fasce antisfregamento di Gabriella (disponibili in beige, ecru, nero), chemise e perizoma in tulle e pizzo floreale Adel di Softline (disponibili in bianco e nero), vestaglia bianca corta in satin e pizzo di Chiarisse

 

Ivana Zimbone

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

AVVISAMI QUANDO TORNA DISPONIBILE Quando il prodotto che hai scelto tornerà disponibile ti invieremo una Email per avvisarti.
Email Quantità Non condivideremo il tuo indirizzo email con nessuno.

Vuoi ricevere 5 Euro di SCONTO?

Iscrivendoti alla nostra newsletter ti invieremo delle offerte imperdibili, oltre a tenerti aggiornata/o sulle ultime tendenze. I tuoi dati non verranno MAI ceduti a società terze.

Grazie per esserti iscritto, riceverai via email il codice sconto che potrai usare sul nostro shop!